SOCIALE

I bambini e gli acquisti on line… rimedi per i piccoli spendaccioni!

Cosa possono combinare i bambini con il computer o il tablet dei loro genitori tra le mani! I piccoli risultano essere tra i primi spendaccioni del web, dove oggi è possibile acquistare prodotti anche semplicemente con un click!

È ovvio che tanti degli acquisti fatti dai bambini non sono voluti o, comunque, non possono essere fatti in maniera pienamente consapevole. Cari genitori, se ci tenete al vostro portafoglio, vi conviene fare attenzione!

Come evitare che i bambini facciano acquisti on line

Ecco una lista di misure di sicurezza e consigli da seguire per evitare di correre rischi:

  • La password

Ricordatevi di non lasciare la vostra password ai piccoli, magari per permettere loro  di divertirsi con un gioco al pc. Solitamente, per ragioni di comodità, ci viene comodo utilizzare la stessa password per varie chiavi di accesso. Non date per scontato che i vostri piccoli non le utilizzeranno! I bambini non sono poi così ingenui come molti tendono a credere, a volte sono anche più svegli degli adulti!

  • Impostazioni e contenuti

Nella sezione impostazioni del vostro tablet o del vostro portatile, avete la possibilità di disattivare le pagine e i contenuti a rischio acquisto (come dei banner ad esempio) sui quali le dita delle piccole manine dei bambini potrebbro cliccare accidentalmente. Se siete soliti affidare tablet o pc ai vostri figli, vi consigliamo caldamente di prendere questa  precauzione alquanto opportuna!

  • Tempi di navigazione

Fate attenzione a quanto tempo i fanciulli trascorrono sul web. Maggiore è il tempo di  navigazione, più alta sarà la probabilità che i piccoli effettuino acquisti occasionali! Inoltre, si sa, passare troppo tempo davanti allo schermo del pc non fa bene a nessuno, né grandi né piccini!

  • La carta prepagata

Se i vostri figli sono degli adolescenti a cui piace acquistare in rete, al fine di tutelarvi,  regalate loro una carta prepagata. Così quantomeno, avrete la possibilità di imporre loro una soglia di spesa! È la soluzione migliore per non correre rischi se i vostri figli sono dei giovani con le mani bucate!

  • In extremis…

Tuttavia, quando il danno è fatto, ricordate che  avete sempre un lasso di tempo, compreso  tra i 15 e i 30 giorni, per contattare il fornitore e chiedere indietro i vostri soldi dopo aver spiegato ciò che si è verificato! Ovviamente, questa è una situazione seccante che richiede una procedura noiosa ma, a mani estremi, necessaria! Beh, applicando tutti gli altri suggerimenti che vi abbiamo fornito in questo articolo potrete evitare grattacapi e fastidi!

Cari mamme e papà, speriamo che la lettura di questo post possa aiutarvi a limitare le perdite e racimolare qualcosa in più alla fine del mese, evitando spiacevoli inconvenienti!

 

Commenti

Cargando Cargando comentarios ...
tornare al blog
Pubblicità

I bambini e le buone maniere

I bambini e le buone maniere

Educare un bambino è da sempre il compito più difficile per il genitore. Sappiamo bene che non esiste una regola assoluta, ma qui abbiamo provato a darvi alcuni consigli che speriamo apprezzerete.

Continua a leggere

Televisione: quali programmi sono costruttivi per i nostri bambini?

Ci sono programmi televisivi educativi e costruttivi per i nostri figli? Sicuramente sì! Segui i nostri consigli!

Continua a leggere

Quando i grandi sbagliano: i peccati del cattivo genitore

Ci sono dei comportamenti che ci capita di tenere, che di certo non fanno di noi dei genitori esemplari, prendiamo spunto da questo elenco per un piccolo esame di coscienza, sicuro ci ritroveremo almeno in uno di questi “peccati”! 😉

Continua a leggere

Una caratteristica della mamma di oggi…

La mamma lavora al computer

Analizziamo un fenomeno che coinvolge sempre più la mamma di oggi: nell’era dell’informatica, nasce la figura della mamma digitale!

Continua a leggere